lunedì, febbraio 13, 2006

OTTOBRE 1969.

1 Ottobre: Lombardia, atti di teppismo contro numerose industrie e maestranze che si recano al lavoro. 2 Ottobre: Roma attivisti filocinesi provocano incidenti alla sede della FIAT di Viale Manzoni.Gravi incidenti ai Licei "Tasso" e "Mamiani"; occupata la scuola elementare "Angela Mauri". Incendiato un asilo al Quarticciolo.Lombardia, aggressioni alla CO.GE.CO., alla Microtelco, alle Industrie Meccaniche Lombarde, alla Sarm ed all'Autobianchi.3 Ottobre: Lombardia, altre aggressioni e danneggiamenti alla Carbonio, alla Oerlikon Italiana, alla Lago Marsino, alla Buti Stanislao, alla Crouzet ed alla Siry Chamon.Roma, occupate alcune case sfitte.4 Ottobre: Novara, occupata la fabbrica "Rumianca" di Pieve Vergonte.5 Ottobre: Napoli, incidenti dopo un comizio.6 Ottobre: Roma, comunisti aggrediscono studenti al Liceo "Virgilio", provocando 2 feriti.Occupata la Facoltà di Magistero.9 Ottobre: Roma, attentato contro una sede democristiana in Piazza Bologna.Milano, oltraggi alle lavoratrici non scioperanti e saccheggi alla Carlo Vitali, alla F.lli Menin, alla L.F.L., all' Officina Meccanica Vimercati.Genova, gli impiegati dei Cantieri Navali del Tirreno e Riuniti sono costretti a mettersi in salvo dalla furia dei dimostranti per mezzo di un rimorchiatore.10 Ottobre: Torino, aggrediti operai e tecnici della FIAT Mirafiori; 118 feriti e 30 macchine distrutte. Altre aggrssioni alla FIAT Stura, un agente di polizia ferito. Devastati gli uffici della Lancia ed aggrediti gli impiegati.Milano, aggrediti operai non comunisti alla Pirelli.Ivrea, 15 impiegati della Olivetti feriti.Napoli, dimostranti comunisti incendiano un Pullmann a Capodichino; altro incendio a Pomigliano d'Arco.11 Ottobre: Roma, occupati 4 palazzi all'EUR ed al Quarticciolo.13 Ottobre: Milano, invasione e danneggiamenti agli stabilimenti Philips, Sandwik, Carnovali, Sarrea, Microtelco, I.S.A., F.lli Pagani, Siat e Daves.14 Ottobre: Lombardia, mentre è in corso l'incontro Donat Cattin- sindacati, invasioni notturne in numerosi stabilimenti: SGM, Vampa Combustioni, Moel, Ribon, Petit Pierre, Sarea, Dalmar, Rosacometta, F.lli Colombo.Roma, ferito un vigile urbano da alcuni manifestanti di fronte al Campidoglio.Milano, violenze contro operai ed impiegati che si oppongono allo sciopero; feriti 2 poliziotti.Palmi (RC), attentato contro la casa del Brigadiere dei Carabinieri Giuseppe Princi.15 Ottobre: Milano e dintorni, numerose industrie vengono assalite e danneggiate : Beiersdorf, Industria Vernici Italiane , Essex, Industria Chimica Bracco, Italver ed altre. Impiegati ed operai malmenati alla Davide Campari, alla Ditta Alma ed alla Creazioni Laura.Sesto S. Giovanni, aggrediti i dipendenti della Cartografia Milano.
16 Ottobre: Torino, violenze dei comunisti contro gli impiegati dellla FIAT Mirafiori; numerosi feriti, fra cui un impiegata ricoverata in ospedale per minaccia d'aborto; strappate le vesti alle impiegate più giovani.Ancora danni alle industrie Everest Calcaterra, Dielettron e diverse altre.17 Ottobre: Blocchi stradali sulla Nuoro-Macomer, sulla Milano-Bergamo e a Ferrandina. Milano, gruppi di scioperanti erigono barricate in tutte le città: numerosi incidenti con gli automobilisti. Atti di teppismo contro la Pressindustria e la Metecno, nella provincia di Milano.Nel Meridione, gruppi di scioperanti picchettano le industri per impedire ai lavoratori di entrare e provocano l'abbandono dei posti di lavoro con le minacce. Società Icom, Loro & Parisini, Sirma, Magrini Meridionale, Scocietà Metallurgica Bonaiti Meridionale, Società Cantieri Metallurgici Italiani Elettrificazione S.p.A. .Bergamo, violenze contro le Officine Elettromeccaniche, l'Italcementi e la Siccat.Vicenza, il proprietario della Tipografia Sperotto fa uscire di nascosto i tipografi perchè non vengano assaliti dagli scioperanti di altre aziende che lanciano sassi contro l'edificio.Alla conceria Coria di Chiampo, sono gli stessi operai ad intervenire in soccorso dei proprietari aggrediti da un gruppo di scioperanti.18 Ottobre: Milano, esplosione dovuta a gas di benzina nel Liceo "Beccaria": denunciati Isacco S. ed Enrico S. , di estrema sinistra.Torino, nuove violenze alla FIAT Mirafiori.Aprilia, attivisti rossi aggrediscono i dipendenti della "Car-Sud" di Campoverde, feriscono e tentano di linciare il proprietario, Ilio Salvetti.19 Ottobre: Aprilia, un testimone degli incidenti alla "Car-Sud" ,aggredito, è costretto ad abbandonare Aprilia ed a trasferirsi a Roma.Torino, ordigno esplosivo all' Ara Votiva. denunciati gli estremisti di sinistra Alberto e Antonio M. , Massimo A. , Daniele C. , Ranieri R. , Franco C. e Giuseppe B. .20 Ottobre: Roma, i comunisti aggrediscono e feriscono un operaio della Manifattura Tabacchi.21 Ottobre: Bergamo, scioperanti attivisti rossi devastano la sede dell' "Italcementi" , aggredendo i dipendenti; quindi assaltano la Sede della Banca Commerciale e devastano gli Uffici di Palazzo di Giustizia. Assalito anche il "Giornale di Bergamo" dove viene ferito un linotipista. Solo il deciso intervento della forza pubblica impedisce l'occupazione della Centrale Telefonica. e della Stazione Ferroviaria.Milano, anche le Case di Moda sono prese di mira e subiscono violenze le dipendenti delle sartorie Tizzoni, Baratta, Mila Schon, Veneziani e Biki.22 Ottobre: Torino, gravi incidenti alla FIAT Lingotto,durante lo sciopero dei metalmeccanici.23 Ottobre: Milano, duemila dimostranti comunisti devastano la sede della "Montedison" e aggrediscono le forze di Polizia. Devastati gli uffici della "Innocenti" di Lambrate.Torino, violenze ed aggressioni alla FIAT Mirafiori ed al Lingotto. Siracusa, incidenti gravi in città e provincia; bloccata la strada per Catania.24 Ottobre: Roma, elementi filo-cinesi, dopo l'occupazione di un palazzo nel quartiere Ostiense, aggrediscono gli agenti di Polizia, ferendone 4.Lombardia, aggressioni, vandalismi e violenze, colpite le aziende ed a volte percossi i dipendenti: Carle & Montanari, Beiersdorf, Ingegner Petrelli, Eridania Zuccheri, Boston, Polichimica, IC &CC, Della Vita, Distillerie Italiane, Zambelletti, Parke Davis, Roche, Farmitalia, Essex.25 Ottobre: Milano, seri danni agli impianti ed agli edifici, specie nel settorte chimico-farmaceutico, negli stabilimenti e nelle aziende cittadine: Montecatini-Edison, Carlo Erba, Italver, Farmitalia, IC & CC, Zambelletti; operai ed impiegati costretti a forza ad abbandonare i posti di lavoro.26 Ottobre: Pisa, i comunisti attaccano la sede del MSI e devastano la sede della CISNAL, aggredendo quindi le forze dell'ordine; feriti 2 vice-questori e 13 agenti.Roma, estremisti di sinistra provocano violenti scontri, ferendo 19 agenti di Polizia. Attentato dinamitardo sulla linea ferroviaria Torino- Milano.27 Ottobre: Pisa, i comunisti scatenano violenti incidenti, con oltre 130 feriti; assalita una casrma dei Carabinieri; arrestati attivisti rossi in possesso di armi ed esplosivi.Milano, attaccata la sede dell' "Assolombarda" . A Lambrate invasa e bloccata la metropolitana da manifestanti rossi.28 Ottobre: Roma, comunisti provocano violenti incidenti all'Università ed al Liceo "M. Pantaleoni", ferendo 2 studenti, il vice-questore ed un agente di polizia; occupata la Facoltà di Magistero.Latina, investiti con un' auto alcuni giovani del MSI, con un ferito grave.Pontinia , scioperanti aggrediscono il proprietario di un' azienda. 29 Ottobre: Venezia, la Arturo Junghans viene occupata dagli operai che insultano e minacciano gli impiegati. Milano, mancano acqua ed energia elettrica per lo sciopero dei sedicimila comunali. Ai dipendenti della Roche, della Italver e dell' Istituto Biochimico Italiano viene impedito di recarsi al lavoro con picchetti e minacce. Assaltata la Borsa e devastati gli uffici della Siemens. Occupata la Pirelli e fermati 2 treni sulla linea Milano-Chiasso.Vicenza, persone estranee all'azienda impediscono l'accesso alla Brevetti Internazionali Campagnolo. Incidenti e vandalismi in provincia, alla Omera, all' IMCA, alla ICEM ed alla Bisio.Castelgomberto, i rappresentanti dei tre sindacati proclamano l'occupazione della FARI; scacciati i proprietari , che subiranno un' assalto nella loro abitazione.Torino, vandalismi alla FIAT Mirafiori; alla FIAT Rivalta azioni di teppismo ed oltraggio nei riguardi del personale femminile ; alla FIAT Stura vengono devastati gli uffici; insultate le Autorità al Salone dell'Automobile. Napoli, filocinesi infrangono le vetrine dei grandi magazzini e provocano incendi, ferendo un agente di polizia ed un vigile urbano.30 Ottobre: Milano, violenze rosse all' Assolombarda, all' Autobianchi ed altri stabilimenti; bloccato il traffico sull'autostrada Milano- Bergamo. Ferito un commissario-capo di Polizia. Violenze e blocchi alla Italver, alla Essex, alla Recordati, all'Istituto Biochimico Italiano. Davanti alla Montedison gravi incidenti tra operai ed impiegati; la Polizia viene accolta a sassate; bilancio 4 feriti. Legnano, bloccato il traffico ferroviario.Massa, bloccata una strada statale.Trento, esplode una bomba all' Università.Cortina, incendiata una villa di un imprenditore.Lodi, 2 bombe Molotov contro la EIMCO.Genova, rappresaglie contro i dipendenti della Jupiter che preferiscono lavorare.Nel Vicentino violenze e costrizioni contro chi vuole lavorare alla Samet, alla Faacme, alla Montebello Confezioni ed alla Pietro Laverda.

Comments: Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
Heracleum blog & web tools